This post is also available in: itItaliano enEnglish (Inglese)

Alla scoperta dei luoghi dove hanno girato la Porta Rossa

Ti sei mai appassionato veramente a qualcosa?  Come ad esempio, una serie tv, tanto da voler scoprire dove è stata girata, scoprire il suo backstage?

Beh, a me è successo con la serie tv  ” La Porta Rossa” andata in onda l’altra stagione su Rai 2  in prima serata, girata interamente a Trieste.

Mi ha colpito molto perchè è una storia d’amore, un poliziesco e soprattutto una ghost story.

Se non l’hai ancora vista, la puoi rivedere su Rai Play in maniera gratuita.

Perchè ti sto raccontando questo?

Facile, proprio in questi giorni, sempre nella mia città, Trieste, stanno girando la seconda stagione e grazie all’ iniziativa di una società esperta di film, si possono fare delle bellissime passeggiate, proprio alla scoperta dei luoghi del cinema.

Ma entriamo nel vivo della Porta Rossa. Già nella prima puntata si possono vedere i luoghi più belli di Trieste : Piazza Unità d’Italia, Porto Vecchio, l’Università.

Nella ” Porta Rossa” sono state girare scene in 100 posti diversi di Trieste. Però in questo articolo mi soffermerò maggiormente sul Porto Vecchio.

Porto Vecchio

Il porto vecchio occupa una superficie di circa 600.000 mq. E’ formato da moli adibiti al carico e scarico delle merci, inoltre ci sono ben 23 hangars che sono dei grandi edifici, dove una volta c’erano dei magazzini.

Rispetto agli altri porti, quello di Trieste, ha le caratteristiche costruttive dei porti del Nord Europa, in particolare è molto simile a quello di Amburgo.

Fu progettato tra il  1868- 1887 dall’ impero austrungarico e serviva per gestire i traffici dell’ Austria e dell’ Ungheria.

Oggi, purtroppo, il Porto Vecchio è in disuso e si trova in uno stato di abbandono. Però forse è proprio questo suo aspetto trasandato,  un po’ misterioso  che lo ha fatto diventare un bellissimo set cinematografico all’ aperto.

Infatti, molti spots pubblicitari di auto come Mercedes, Renault ed altre case, hanno scelto proprio questo luogo per creare delle locations particolari.

Ma anche il cantante  Fabri Fibra ha trasformato il Porto Vecchio per fare il video della sua ” Pamplona”.

Ma soprattutto, sono stati prodotti molti film all’ interno del Porto Vecchio. Ecco alcuni esempi: ” Il ragazzo invisibile”  di Salvatores, ” La porta Rossa” e molti altri ancora.

Per quanto riguarda quest’ ultima, la scena della sparatoria con il Messicano e Cagliostro è stata creata all’ interno del magazzino n. 22.

Come si vede dalla foto, i magazzini sono molto sporchi e quindi prima di creare il set cinematografico bisogna rendere il locale pulito.

Come mai i registi scelgono il Porto Vecchio?

Innanzitutto, perchè è una zona della città disabitata ed interdetta alla popolazione ( infatti per entrarci siamo stati accompagnati da una guardia giurata).

Poi  anche perchè c’è una luce molto particolare, un po’ opaca che da un aspetto surreale e magico, ideale per i film.

La camminata

La visita del Porto Vecchio, dura circa 1 ora e 30 minuti.  Il punto di ritrovo è il teatro Miela. E’ un’ esperienza molto interessante perchè oltre a visitare una parte della città che è vietata alla popolazione, si possono vedere le scene del film  con degli occhiali 3 D. Poi la guida ti spiega tutti i segreti del backstage.

 

La  società,oltre a portarti alla scoperta del Porto Vecchio, si occupa anche  di tutto quello che riguarda il cinema nel Friuli Venezia Giulia.

Ci sono degli itinerari molto particolari che ti fanno vedere luoghi inediti della mia regione, facendoti passare una giornata diversa dal solito.

Se vuoi provare anche tu questa bellissima esperienza puoi scrivermi e così ti metterò in contatto con le persone che organizzano questi tours!

Ti potrebbe interessare anche

Sei mai stato a Trieste? Lascia un commento !

Hai bisogno di aiuto per organizzare il tuo viaggio? Posso aiutarti, perchè lavoro in un’ agenzia di viaggio!  Scrivimi!

News from Friuli Venezia Giulia
You will receive information, trips and more!
We respect your privacy.
Novità dal Friuli Venezia Giulia
Noi rispettiamo la tua privacy
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)